Famiglia no stress

COME MIGLIORARE I RAPPORTI E L'ORGANIZZAZIONE FAMIGLIARE


Ci troviamo in un periodo storico in cui è possibile scegliere liberamente il partner e vivere le relazioni all’insegna del trasporto e della passione; ciononostante le coppie di oggi, pur fondando i propri presupposti sull’amore, si rivelano sempre più fragili e di breve durata.

Cosa succede alla coppia, una volta che l’unione è, teoricamente, “collaudata”? Cosa smette, ad un certo punto, di funzionare?

Una delle cause principali di crisi e di rottura risiede sicuramente nella sottovalutazione delle difficoltà del rapporto di coppia e con i figli e nel rendersi conto che la famiglia ideale - stile spot pubblicitario - sognata per anni, molto probabilmente è destinata a rimanere, appunto, ideale…

Se a tutto questo uniamo la stanchezza e lo stress accumulati durante la giornata, al lavoro e nella complicata gestione del ménage familiare, non è difficile capire come molte coppie e molti genitori arrivino a fine giornata stanchi e demotivati.

A risentirne sono il rapporto di coppia e la relazione con i figli: il tempo per il partner si riduce a pochi e sporadici incontri, non sempre di qualità; il tempo per i figli, idem! E con il passare dei mesi ci si ritrova a parlare senza riuscire a comunicare, a stare insieme per inerzia, a lamentarsi di quello che non va, finendo per perdere di vista ciò di bello c’era e ci potrebbe ancora essere.

Per questo motivo diventa fondamentale capire e gestire adeguatamente la complessità del vivere insieme, acquisendo alcune competenze tipicamente manageriali che si possono utilizzare anche nella coppia e in famiglia.

Prendendo spunto dalla consulenza e dalla formazione aziendale, il nuovo libro di Camilla Targher “Famiglia no stress: come migliorare i rapporti e l’organizzazione familiare” (Giraldi Editore, 2015) si propone quale utile guida per capire e risolvere le principali problematiche organizzative e relazionali delle famiglie di oggi, fornendo un supporto concreto nel semplificare la gestione della quotidianità e guidare il lettore in un percorso che, partendo dalla comunicazione e dal rapporto di coppia e passando per la gestione del tempo e dello stress, permetta di acquisire gli strumenti fondamentali per migliorare il ménage familiare, la relazione con il partner ed il rapporto figli-genitori.

Il libro contiene une serie di esercizi e linee guida, da fare con il partner e/o con i figli, che permettono di applicare con facilità e immediatezza le competenze manageriali nella vita di tutti i giorni, al fine di rafforzare l’organizzazione e i rapporti interpersonali, con grande beneficio e ritrovato benessere per il singolo, per la coppia e per tutta la famiglia.

Un esempio di esercizio per la coppia: stabilire un giorno/orario in cui vedersi (magari proprio quel pomeriggio in cui i nonni si sono offerti di portare i bimbi a prendere il gelato) e fare insieme il punto della situazione, ma non il “solito” incontro in cui si finisce per parlare di bollette, scuola e liti con il vicino; tutti argomenti plausibili, ma questa volta l’argomento della “riunione” siete voi! Prendete carta e penna e scrivete – ognuno per conto proprio - la cosa più bella che avete fatto insieme da quando vi conoscete e quella che ad oggi non avete ancora fatto. Poi scambiatevi i fogli e a turno leggete ciò che ha scritto l’altro. Sarà una piacevole occasione per valorizzare i momenti più belli (che spesso finiscono nel dimenticatoio) e per capire a che punto siete, se i progetti per il futuro sono i medesimi, per far emergere esigenze e bisogni particolari, che magari portiamo nel cuore, ma che, per mancanza di tempo o del momento giusto per parlarne, rischiano di rimanere solo nei nostri pensieri. Infine, scegliete una o due cose fra quelle emerse (una viaggio, un figlio, una serata romantica tutta per voi, ecc.), pianificate quando farla e…mettetevi all’opera, senza stress!